domenica 27 luglio 2008

L'inceneritore di Forlì e malattia di un bambino

La storia di una mamma e del suo bambino. Analisi del sangue preoccupanti a ridosso di due impianti. Trasmissione Exit del 5 maggio trasmessa su LA7.



Masaru Emoto

Masaru Emoto ha fotografato migliaia di cristalli d'acqua nel corso degli anni in cui ha condotto la sua ricerca, eppure ben pochi sono stati belli e ricchi di vita come quelli formati dalle parole "amore" e "gratitudine". In questo testo, il dottor Emoto intende dimostrare come il ruolo del tutto unico dell'acqua nel trasportare la vibrazione naturale di queste parole possa aiutare le persone ad accogliere il cambiamento e a vivere una vita più positiva e felice. Il dottor Emoto esplora anche il significato delle parole e del linguaggio, le loro origini e il loro impatto sull'acqua. Introduce e spiega il concetto-chiave di risonanza, il veicolo attraverso cui viene trasmessa l'energia della forza vitale.

EMOTO MASARU - IL MIRACOLO DELL'ACQUA POSITIVA
Genere: Libri
Editore: IL PUNTO D'INCONTRO
Pubblicazione: 11/2007 - Numero di pagine: 125
Prezzo: € 12,90 - EAN: 9788880935605



domenica 6 luglio 2008

Aiuta Camilla

Ciao, poche parole di introduzione... leggete solo le righe riportate oppure visitate il sito http://www.aiutacamilla.it/

Si tratta della nipotina di un collega di lavoro, Andrea, che lavora in Bedizzole (Brescia).

Ecco la sua e-mail (non è una catena di Sant'Antonio visto che è un collega di lavoro).

Ciao sono Camilla,

una bellissima bambina nata il 27/01/07 a Desenzano del Garda (BS) con taglio cesareo perché alla mia mamma si era rotta la placenta e quindi otto ore dopo, il medico ha deciso di farmi venire alla luce.

Adesso vi racconto la mia storia.

Alla nascita pesavo 3kg. e 280gr. Trascorsi i primi 3 giorni di ricovero, mi hanno trattenuta in ospedale per altri 4 a causa di un calo fisiologico superiore alla norma ed anche perché mi hanno riscontrato l'encefalo piccolo.
Dopo una serie di accertamenti, mi hanno finalmente lasciata andare a casa dicendomi: "tutto bene!!??" "Stai benissimo.....!!".

Arrivati a casa continuavo a piangere, giorno e notte, mangiavo e crescevo pochissimo. La mia mamma e il mio papà decidono allora di consultare alcuni pediatri e poi di ricoverarmi in Ospedali specializzati. Ancora una volta mi sono sentita dire che erano semplici coliche e che probabilmente ero una bambina capricciosa . Dovevano avere pazienza e aspettare che crescessi.

A 5 mesi pesavo solo 4kg scarsi in quanto non riuscivo a bere alcun tipo di latte. Finalmente ho provato quello antireflusso che mi ha fatto stare un po' meglio; infatti piangevo un po' meno ma non crescevo comunque!!!

A maggio, durante un week-end dai nonni con la mamma, a causa di una febbriciattola , vengo portata da un nuovo pediatra, il quale nel visitarmi nota che la mia crescita non è normale , in quanto non ho una postura corretta, non afferro gli oggetti e non controllo la posizione della testa. Qualcosa non era come doveva essere.

Consiglia una visita dall'ennesimo specialista e dice alla mamma di portarmi da un Neuro psichiatra Infantile.

In questo momento la mamma e il papà apprendono la tragica notizia: soffro di un ritardo psico motorio e ho una tetra paresi spastica con ipertono muscolare.
Se non interverranno al più presto per trovare una soluzione io sarò destinata a trascorre il resto della mia vita inferma su di una sedia a rotelle.

Abbiamo già consultato tutti gli specialisti possibili e girato per gli ospedali che si occupano di questo tipo di problema. Non abbiamo avuto nessuna risposta !!??
Nessuno mi sa dire perché mi trovo in questa situazione, nessuno mi dice perché io non ho la possibilità di essere una bambina come tante altre, una di quelle bambine che può vedere i propri genitori esplodere di gioia quando compie i primi passi e vederli commuovere, quando per la prima volta, pronuncia il loro nome ...

Oggi ho 15 mesi, peso solo 7 kg. non sto seduta, non reggo il capo, non riesco ad afferrare gli oggetti e non cammino. Sono anche stanca e impaurita al pensiero di
dover affrontare altri innumerevoli esami.. mi hanno prelevato il sangue da tutte le parti, mi hanno fatto degli esami dolorosissimi ... Ma non sono serviti a nulla ...
Adesso sono in cura all'Ospedale Besta di Milano, dove mi hanno già detto che probabilmente non troveranno le cause del mio problema e cosa peggiore non esistono cure.

Oggi, a distanza di tempo, è arrivata una speranza dagli Stati Uniti, all' OCEAN HYPERBARIC NEUROLOGIC CENTER a Lauderdale by the SEA in FLORIDA dove viene praticata una cura che si chiama Ossigeno Terapia associata ad una Terapia Pediatrica Intensiva (www.therapies4kids.com). Questa consiste in una terapia che va a stimolare e risvegliare le cellule atrofizzate o addormentate (1 o 2 ore al giorno per 5 giorni la settimana), che associata alla fisioterapia fatta a tempo pieno (4 ore al giorno per 5 giorni la settimana), dà dei miglioramenti notevoli nei casi come il mio...

Il problema più grande è che per sottoporsi a questo tipo di cure occorrono tanti tanti soldi, circa *18.000$ al mese*.

Il tempo della cura è indefinito perché se avrò dei benefici dovrò continuare fino a che non raggiungerò il massimo delle mie possibilità di recupero.
Vi prego aiutatemi affinché io possa realizzare il mio sogno insieme alla mamma e al papà. Voglio provare ad essere una bambina come le altre, capace di rincorrere una palla, raccoglierla, per poi donarvi il mio dolcissimo sorriso.

Un bacione e grazie.

Camilla Iannaccone

L'AMALGAMA: IL DENTE AVVELENATO di Sabrina Giannini

Questo il titolo di un famosissimo servizio di Report, la trasmissione diretta da Milena Gabanelli su Rai3. Il problema? L'amalgama, ovvero otturazioni realizzate per otturazioni di carie che rilasciano mercurio.



Dal sito internet di Report:
"Uno dei principali ingredienti dell'amalgama dentario è il mercurio. Cinque anni fa Report scoprì che esiste una ricca bibliografia tossicologica che evidenzia l'associazione tra il mercurio e una serie di disturbi che colpiscono soprattutto il sistema immunitario. Per approfondire l'inchiesta arrivammo fino in Svezia dove del problema se ne occupano da vent'anni. Nella "Clinica dell'amalgama" a Uppsala migliaia di persone malate di sindrome da stanchezza cronica, cuore, artrite reumatoide, sclerosi multipla e altri disturbi, trovano la soluzione con la semplice rimozione delle otturazioni in amalgama.

Dopo la nostra inchiesta, l'associazione dei dentisti italiani chiese al Consiglio Superiore della Sanità un parere al fine di ottenere dalla Rai una rettifica. La commissione appositamente istituita concluse in modo cauto, ma non escluse la tossicità dell'amalgama contenente mercurio. Oggi il Ministero della Salute ha emesso un decreto che pone severe regole al suo uso. Noi siamo andati a vedere qual è la rimozione ideale da fare, come scoprire se si è allergici e abbiamo trovato diversi casi di intolleranza risolti con la rimozione dell'amalgama."

» Vi suggerisco inoltre di visitare anche il sito internet:
Associazione per la Difesa dalle Otturazioni al Mercurio

Mutui banche! Poca trasparenza!

Sto leggendo un'indagine di www.altroconsumo.it ed in particolare del suo inserto Soldi & Diritti. Ricordo quando andai a chiedere in qualche banca informazioni per attivare un mutuo casa. Quanta superficialità! Le cifre, in genere, scritte rapidamente, male, a penna, con schemini riassuntivi tutt'altro che esaustivi e non chiarissimi. L'atteggiamento era comune a più banche.

Cosa si legge da questo rapporto di Altroconsumo che ha effettuato un'indagine presentandosi a 168 sportelli in Italia? Che c'è poca trasparenza, scrive infatti l'Associazione "Altro che trasparenza, le banche hanno tutto l'interesse ad intorpidire le acque". A cosa si riferisce? Al fatto che sarebbe un gioco da bambini confrontare le diverse offerte di mutuo se, entrando in un'agenzia, avessimo in mano pochi dati chiari, univoci, confrontabili, esaustivi.

In realtà questo strumento esiste ed in altri stati europei viene rilasciato a dovere. Da noi il dovere ci sarebbe, ma evidentemente prevale il mantenere il cliente all'oscuro dei dettagli sul suo mutuo... non su noccioline! L'Esis è uno strumento fondamentale per poter comparare con facilità le offerte delle varie banche, in Italia ed in tutta l'Unione Europea. E' un modello standard a livello comunitario, cioè le voci sono sempre quelle all'interno dell'Unione Europea. Altroconsumo ricorda che nel caso il cui una banca ve lo rilasciasse, il primo parametro da controllare è l'ISC, ovvero l'indicatore sintetico del costo di finanziamento ovvero il TAEG del mutuo, cioè un dato che comprende le spese di istruttoria, le spese di interessi, l'assicurazione: affiancando i vari ESIS dei vari istituti che vi verranno rilasciati , confrontando questo parametro ISC sarebbe assai semplice valutare il mutuo più conveniente. Peccato che numerose banche non rilascino con facilità questo stampato sintetico di nome Esis relativo al mutuo che andreste ad attivare, del resto non c'è alcuna legge che obbliga gli istituti a consegnarvi questo modello!

venerdì 4 luglio 2008

Vaccinazioni, vaccini anti-influenzali e virus influenzali?

Mi chiedo... ma è così naturale vaccinarsi?

Questo mio post non vuole essere di tipo medico, visto che non lo sono, ma che sono un paziente e vuole essere un'esperienza personale sui vaccini. Mi sono reso conto che negli ultimi 3 anni il vaccino contro l'influenza stagionale, che prima non avevo mai assunto, non mi ha portato benefici, anzi. E' stato come iniettarmi un virus... e avere diversi effetti collaterali a seguito dell'iniziezione che avrebbe dovuto essere anti-influenzale.

Mi sono chiesto se sia naturale iniettarsi dei virus e aspettare... ho constatato che in questi tre inverni mi sono comunque ammalato o meglio... non ho avuto la crisi della settimana di febbre, ma qualcosa che ritengo peggiore, cioè come una "malattia" durata uno o due mesi, un malessere generale, una stanchezza, difficoltà di concentrazione, nausea, giramenti di testa. Come se la malattia non si fosse sfogata in una febbre, in un'influenza, ma fosse perdurata per un paio di mesi; come se si riversasse verso l'interno dell'organismo invece che all'esterno tramite il fenomeno della febbre.

Ho svolto ricerche in internet e ho trovato questo sito e i seguenti due post:

» Influenza aviaria. Testimonianza di una persona sopravvissuta alla Spagnola del 1918. Il messaggio: se resistete al terrorismo mediatico avrete ottime possibilità che non vi accada niente.

» Le vaccinazioni: una bomba a orologeria?

Senza voler credere in modo assoluto e fideistico ad ogni riga di quel sito, certe informazioni, fanno comunque riflettere.

giovedì 3 luglio 2008

Omeopatia, cultura medica popolare

Vorrei condividere con voi questo brano tratto da: http://www.mednat.org/cure_natur/omeopatia_comeprodotti.htm

Scritto nel 1787, ma quando mai attuale nei confronti della medicina e della somministrazione di farmaci in massa (senza voler generalizzare, ma ad esempio i vaccini sui quali oggi c'è una più profonda consapevolezza).

"Se non mettiamo la Libertà delle Cure mediche nella Costituzione, verrà il tempo in cui la medicina si organizzerà, piano piano e senza farsene accorgere, in una Dittatura nascosta. E il tentativo di limitare l'arte della medicina solo ad una classe di persone,
e la negazione di uguali privilegi alle altre “arti”, rappresenterà la Bastiglia della scienza medica".
(By Benjamin Rush, firmatario della Dichiarazione d'Indipendenza USA - 17 Sett 1787)

Template by - Abdul Munir | Daya Earth Blogger Template | Elaborato da Paolo Guagliumi